La tecnica consiste nell’uso di una miscela di ossigeno ed ozono per scopi terapeutici: esistono diverse modalità di somministrazione a seconda della patologia